Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Normativa   #Specie legnose   #Proprietà meccaniche   #Marcatura CE   #Materiali da costruzione  

    Vorrei chiedere un chiarimento sulla norma UNI 11035:2010

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 27/02/2021

    Nell’ottica di valorizzare il patrimonio boschivo nazionale e promuoverne l’utilizzo per la produzione di assortimenti ad uso strutturale, Assolegno nel 2015 ha commissionato ad IVALSA-CNR (Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree, adesso CNR IBE) apposita reportistica redatta in conformità agli standard europei (UNI EN 384 “Legno strutturale - Determinazione dei valori caratteristici delle proprietà meccaniche e...

    #Normativa   #Proprietà meccaniche   #Marcatura CE   #Materiali da costruzione  

    Può il Direttore Lavori classificare a piè d'opera travature in legno massiccio di abete (nord Italia) sprovviste di certificazione CE?

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 26/01/2021

    In relazione alla questione posta, il testo delle NTC prevede ai fini certificativi tre diversi iter compresi nei punti a), b) e c) del paragrafo 11.1 (in sintesi marcatura CE attraverso norma armonizzata o ETA, o in alternativa a tali processi, una qualificazione ministeriale secondo le prescizioni dettate dal Servizio Tecnico Centrale). A tal proposito si ricorda che per quanto...

    #Normativa   #Specie legnose   #Marcatura CE   #Materiali da costruzione  

    E' possibile classificare legname dell'arco alpino italiano (abete/larice) secondo la norma DIN 4074 ?

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 26/01/2021

    In relazione all'attuale panorama normativo dedicato alla certificazione CE del legno massiccio in riferimento alla UNI EN 14081-1 (Strutture di legno - Legno strutturale con sezione rettangolare classificato secondo la resistenza - Parte 1: Requisiti generali) e a quanto disposto dalla UNI EN 1912 ("Legno strutturale - Classi di resistenza - Assegnazione delle categorie visuali e delle specie") è possibile...

    #Normativa   #Proprietà meccaniche   #Materiali da costruzione  

    Vorrei un chiarimento sulla qualificazione dell'Uso Fiume

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 16/01/2021

    In relazione agli assortimenti Uso Fiume (ossia elementi che per ampiezza di smusso superano 1/3 della faccia) si ricorda in via semplicistica che è possibile affidare una classe di resistenza e una conformità al prodotto secondo due iter: 1. Marcatura CE in accordo a Valutazione Tecnica Europea secondo il p.to C del par. 11.1 delle Norme Tecniche per le Costruzioni;...

    #Materiali da costruzione  

    E' vero che le colle utilizzate per la realizzazione dei pannelli XLAM non contengono formaldeide?

    A cura di Andrea Bernasconi, heig-vd CH-Yverdon | Borlini & Zanini SA | holztragwerke.ch

    Pubblicato il 16/11/2020

    Le colle usate per la produzione di XLAM sono identiche a quelle usate per la produzione di legno lamellare, e sono usate nelle medesime quantità di applicazione. Qualche minima differenza nei quantitativi può risultare dal fatto che il legno lamellare è prodotto molto spesso con lamelle di spessore di 40 mm, mentre per l'XLAM si usano più frequentemente anche spessori...

    #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Possibile utilizzare pannelli OSB per realizzare una recinzione all'aperto?

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 09/11/2020

    La prima precauzione da osservare è evitare il contatto diretto col suolo, poi verificare se sono disponibili prodotti realizzati in specie durabili e con incollaggio esclusivamente fenolico. Va comunque ricordato che questo tipo di prodotto è soggetto, più che ad alterazioni da attacchi fungini (anche se l'impiego previsto è, nella migliore delle ipotesi, in classe di rischio 3 secondo EN...

    #Normativa   #Condensa   #Materiali da costruzione  

    Quale norma definisce e classifica gli schermi e le membrane traspiranti?

    A cura di Alessandro Prada, Università di Trento

    Pubblicato il 30/10/2020

    Un documento normativo che definisce e classifica gli schermi e le membrane traspiranti (SMT) è la norma UNI 11470:2015. Questa norma specifica le modalità di impiego e di posa in opera degli schermi degli SMT. Al punto 3, la norma definisce cosa si intende per strato traspirante, freno a vapore e barriera al vapore. Al punto 4.1 però introduce la...

    #Condensa   #Materiali da costruzione  

    Quando è necessario inserire un freno vapore in una parete?

    A cura di Alessandro Prada, Università di Trento

    Pubblicato il 30/10/2020

    La scelta se installare o meno uno strato che limiti la migrazione del vapore non dipende solo dal pannello XLAM ma dall’intero pacchetto costruttivo, oltre che dalle caratteristiche termo-igrometriche del sito e dell’ambiente interno. Per capire la necessità o meno dell’installazione, si deve quindi fare un’analisi sul rischio di formazione di condensa interstiziale. **I pannelli in XLAM hanno di solito...

    #Normativa   #Materiali da costruzione  

    Centri di lavorazione. Come deve comportarsi un direttore dei lavori con materiale lavorato proveniente dall'estero?

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 20/10/2020

    In relazione ai contenuti delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) 2018, queste chiariscono al par. §11.7.10.2 l’obbligatorietà della Denuncia di Attività come Centro di Lavorazione per ogni ditta che nel proprio stabilimento effettui la lavorazione di materiali e prodotti strutturali a base di legno per dare loro la configurazione finale prevista in progetto. **Tale disposizione non prevede eccezioni di...

    #Normativa   #Marcatura CE   #Materiali da costruzione  

    Vorrei un chiarimento in merito al legno massiccio a tutta sezione

    A cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 04/10/2020

    In merito all'argomento si ritiene utile precisare che il paragrafo 11.7.3 riporta la seguente dicitura: "Ai prodotti con giunti a dita, in assenza di specifica norma europea armonizzata, si applica il p.to C del paragrafo 11.1.". Quindi, in altre parole le stesse NTC indicano che qualora sussista uno standard Europeo recante le disposizioni per i requisiti minimi prestazionali del prodotto...

73 risultati (pagina 1 di 8)