Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Normativa   #Specie legnose   #Marcatura CE  

    Travi in legno massiccio di quercia

    Vorrei chiedere se esiste un fornitore di travi non uso fiume in rovere certificate. Al momento mi sembra che l'unica soluzione sia la Francia, in tal caso la certificazione francese è valida anche per cantieri italiani?

    Risposta a cura di Marco Luchetti, Assolegno

    Pubblicato il 14/12/2023

    Dal quesito posto e ai fini di un primo inquadramento normativo, per quanto concerne legname di quercia (con particolare riferimento alla Rovere - Quercus petraea), la UNI EN 1912 (Legno strutturale - Classi di resistenza - Assegnazione delle categorie visuali e delle specie) riporta come correlazione con le classi di resistenza della UNI EN 338 ( Legno strutturale - Classi di resistenza), la quercia Tedesca (D30). La stessa UNI EN 1912 è attualmente nelle ultime fasi dedicata ad una sua revisione dove appunto verrà esplicitato il riferimento alla quercia francese con le seguenti correlazioni:

    • Categoria visuale 1 (NF B 52-001): D30
    • Categoria visuale 2 (NF B 52-001): D24
    • Categoria visuale 3 (NF B 52-001): D18

    In ultimo si precisa che tali correlazioni sono valide in considerazione della provienza del materiale e della relativa zona di approvvigionamento indipendente dalla localizzazione del cantiere di riferimento.