Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Connessioni   #Tecniche costruttive   #Calcolo strutturale  

    Come posso realizzare solai in X-LAM e travi in acciaio?

    Devo realizzare un solaio interpiano in una ristrutturazione di villa d'epoca e una richiesta della committenza è minimizzare lo spessore del solaio. Si è ipotizzato di realizzare un solaio in XLAM appoggiato su travi in acciaio a doppio L in campata e a L sui muri perimetrali, con interasse di 150 cm. Vorrei avere informazioni aggiuntive sui dettagli costruttivi, soprattutto sull'appoggio delle lastre sulle travi in acciaio e sui giunti tra le lastre componenti il solaio (la committenza vorrebbe non demolire la copertura esistente presumo sia possibile far passare le lastre in XLAM dalle finestre).

    Risposta a cura di Matteo Izzi, Assolegno

    Pubblicato il 20/04/2020

    La fornitura di pannelli in XLAM di larghezza compresa tra 100 cm e 150 cm è compatibile con il passaggio degli stessi attraverso le aperture delle finestre. Per quanto riguarda il fissaggio dei pannelli alle pareti perimetrali, è possibile adottare profili metallici con sezione ad L opportunamente ancorati alle strutture esistenti e vincolati ai pannelli lignei mediante viti (inserite in fori precedentemente realizzati negli elementi metallici).

    Bordo.PNG

    Per quanto riguarda gli appoggi intermedi, per minimizzare lo spessore del pacchetto strutturale, generalmente si scelgono travi in acciaio con sezione ad H poste in spessore rispetto ai pannelli in XLAM. In tale situazione i pannelli lignei vengono appoggiati all'interno delle ali dei profili metallici e vincolati con modalità analoghe a quelle esposte poco sopra.

    Solaio.PNG

    Sia negli appoggi di bordo che in quelli intermedi, la larghezza minima dell'appoggio è legata alla verifica di schiacciamento ortogonale alla fibratura.