Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Indagini e Interventi da eseguire nel caso di probabile attacco da parte di insetti su travature

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Da quanto riportato la trave in questione dovrebbe essere la catena di una capriata che, data la sezione importante e la luce più che rispettabile, è comunque soggetta a flessione per il peso proprio. La prima cosa da chiarire è quanto sia profonda la fessurazione e se si sia manifestata su una faccia o su entrambe. Sembra poi di capire...

    #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Rumori di "rosicchiamento" su travi

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Non è chiaro se la “polvere” non sia mai stata vista o se non sia stata più vista dopo la prima estate. Se fosse stata in atto un’infestazione avrebbe dovuto aver luogo anche lo sfarfallamento, con apparizione di fori e rosura, entrambi elementi che per forma e dimensione dovrebbero consentire l’identificazione dell’eventuale specie infestante; è ovvio che avrebbe importanza a...

    #Specie legnose   #Durabilità  

    Migliorare la durabilità del legno di quercia

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Un manufatto in legno deve essere sempre realizzato con materiale condizionato all’umidità di equilibrio con il clima prevedibile in servizio. Se, come sembra in questo caso, i manufatti (tavolino e sgabelli) sono destinati ad uso interno si dovrebbe portare il materiale all’umidità del 12%, condizione che mette il materiale al sicuro dagli attacchi fungini. Il durame di quercia (Farnia o...

    #Specie legnose   #Durabilità  

    Ripristinare vecchie finestre e tapparelle in Douglas?

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Dipende dal grado di usura delle tapparelle e degli infissi esistenti. Se il ripristino implica solo la rimozione della finitura esistente e l’applicazione di una nuova questa soluzione potrebbe essere economicamente conveniente. In caso di necessità di una completa sostituzione, la scelta del PVC è senz’altro più economica e anche, dal punto di vista della manutenzione, meno impegnativa. In particolare,...

    #Specie legnose   #Durabilità  

    Protezione di pilastri in legno dall'attacco di tarli.

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    L’apparire di fori di sfarfallamento (i “buchi”) evidenzia un’infestazione che era in corso da un tempo pari al ciclo vitale dell’organismo che li ha provocati che può essere identificato, in assenza di esemplari, tramite l’esame dei fori, considerandone il diametro, la forma (circolare o ellittica) e gli eventuali sfrangiamenti dei margini. Ciò premesso va sottolineato che le buone pratiche costruttive...

    #Specie legnose   #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Protezione da attacchi biotici di vecchie capriate in legno

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Non è chiaro dal testo del quesito se sono di castagno solo le tavolette dell’assito o anche le capriate. Se la “polvere di legno” dalla quale si cerca protezione fosse, come è lecito credere, rosura determinata dallo sfarfallamento di insetti lignivori è da ritenere che o siano presenti elementi di un’altra specie legnosa, o che quelli di castagno presentino consistenti...

    #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Uso di calce molto diluita per sbiancare un tetto in legno

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Tutte o quasi le tecniche di sbiancatura del legno prevedono a conclusione un accurato lavaggio dell’elemento trattato, quindi, ammesso che i risultati estetici siano quelli desiderati, l’aver “bagnato” il legno per un tempo che si suppone limitato non dovrebbe creare inconvenienti: eventuali irregolarità dovute al sollevamento di fibre per la momentanea umidificazione sarebbero mascherati dal cambiamento di colore. **Risposta gentilmente...

    #Specie legnose   #Durabilità  

    Macchie su un pavimento in Ipé

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Il legno di molte specie del genere Tabebuia, tra cui quelle commercialmente denominata Ipé (in Bolivia) è caratterizzato dalla presenza nei vasi di un deposito, per lo più giallastro, detto Lapacolo. Tale sostanza è soggetta a viraggi cromatici che possono essere collegati alle “macchie” lamentate dallo scrivente. Il colore verso cui vira il Lapacolo dipende dalle sostanze con cui viene...

    #Specie legnose   #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Attacco di termiti

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    l principio attivo dell’insetticida citato (“Termidor”) è il fipronil, conosciuto anche come fluocianobenpirazolo, un insetticida ad ampio spettro che disturba l'attività del sistema nervoso centrale dell'insetto impedendo il passaggio degli ioni cloruro soprattutto attraverso i irecettore del Glut-Cl. che non esistono nei mammiferi. Si tratta di un veleno a lenta attività d'azione, l'insetto avvelenato non muore istantaneamente ma ha il...

    #Specie legnose   #Durabilità   #Materiali da costruzione  

    Impregnare il legno di larice

    A cura di Massimo Del Senno, Esperto Tecnologia del Legno

    Pubblicato il 02/01/2020

    Il LARICE SIBERIANO (Larix sibirica) è una delle due specie del genere Larix indigene dell’Eurasia. Al legname si riferiscono le denominazioni commerciali “LARICE AUSTRIACO, LARICE EUROPEO” e altre spesso più o meno di fantasia. Tecnologicamente differisce da Larix decidua Mill per quanto dipende dalla massa volumica che in Larix sibirica è significativamente superiore, di conseguenza variano le caratteristiche meccaniche ad...

42 risultati (pagina 3 di 5)