Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Connessioni   #Tecniche costruttive  

    Nella realizzazione di un tetto è più economico collegare le travi secondarie alle travi principali di testa o poggiare le travi secondarie sopra quelle principali?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 02/01/2020

    Certamente è più economico poggiare le travi secondarie sopra le principali: in questo caso la trave principale non necessita di lavorazioni (la realizzazione di tasche o code di rondine porta a dei costi di lavorazione e ad una riduzione dell'inerzia della trave) e il trasferimento del taglio tra l'elemento secondario e la principale avviene per contatto (con un risparmio a...

    #Tecniche costruttive   #Connessioni  

    Si può fissare una parete in XLAM solo da un lato?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 02/01/2020

    Il fissaggio di pareti XLAM su un solo lato (collegamento mediante angolari metallici a taglio e trazione) non è un problema nei casi usuali. Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Normativa   #Sismica   #Connessioni   #Calcolo strutturale  

    In una struttura platform frame cosa comporta ai fini strutturali un sovradimesionamento delle connessioni?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 09/12/2019

    Le norme tecniche riportano alcune indicazioni in tal senso al punto 7.7.6: "Al fine di garantire lo sviluppo del comportamento ciclico dissipativo in corrispondenza delle zone assunte come dissipative, tutti gli altri elementi strutturali e/o connessioni devono essere progettati con adeguati valori di sovraresistenza, come indicato al punto 7.7.3. Tale requisito di sovraresistenza si applica, in particolare, a: *collegamenti...

    #Tecniche costruttive   #Connessioni  

    Dove può essere fatto l'ancoraggio dei fissaggi su una parete platform frame?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 02/01/2020

    Gli hold down vanno chiodati in corrispondenza dei montanti verticali, gli angolari a taglio vanno chiodati in corrispondenza del traverso di base della parete. In genere la parete arriva in cantiere già completa dei fogli di rivestimento (tipicamente OSB o compensato) chiodati sul telaio in legno e quindi la chiodatura degli ancoraggi metallici deve "attraversare" anche lo strato di rivestimento:...

    #Normativa   #Connessioni   #Tecniche costruttive  

    Esiste una larghezza minima imposta da normativa del travetto in legno da rinforzare con connettori in acciaio e cappa collaborante.

    A cura di Roberto Tomasi, Norwegian University of Life Sciences

    Pubblicato il 16/03/2020

    La normativa (Eurocodice 5) dà indicazioni precise sulle distanze dai bordi da adottare nel caso di connettori a gambo cilindrico (si veda immagine di seguito). La larghezza del travetto deve sicuramente soddisfare queste condizioni di minimo. Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Normativa   #Connessioni   #Calcolo strutturale  

    Dove posso trovare le formule per calcolare l'ancoraggio di un carico sospeso tramite barra filettata incollata?

    A cura di Roberto Tomasi, Norwegian University of Life Sciences

    Pubblicato il 02/01/2020

    Il tipo di situazione richiede la verifica del collegamento per il rischio di rottura ad estrazione delle barre incollate, ed il rischio di rottura della trave principale per trazione ortogonale alla fibratura. Il calcolo della resistanza di barre incollate può essere effettuato in accordo con il punto 7.10.2 - Resistenza di collegamenti con barre incollate del documento CNR DT 206....

    #Normativa   #Connessioni  

    Spaziature e distanze da bordi ed estremità dei connettori valgono solo nel caso di sollecitazioni taglianti o anche nel caso di sollecitazioni assiali?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 02/01/2020

    In linea di principio possiamo affermare che i valori minimi di spaziature e distanze da bordi ed estremità dei connettori possono essere applicati sia per sollecitazioni taglianti che assiali, a meno che l'eurocodice 5 non preveda qualcosa di diverso. Ad esempio per i chiodi caricati assialmente (par. 8.3.2) viene riportato che "le spaziature e le distanze da estremità e bordi...

    #Normativa   #Connessioni   #Calcolo strutturale  

    Vorrei avere alcune delucidazioni sulla formula 8.4 dell'eurocodice 5 relativa alla rottura a spacco perpendicolare alla fibratura

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 06/12/2019

    La formula presenta una forte dipendenza dalla geometria del dettaglio costruttivo, in particolare dalla distanza del bordo caricato dal mezzo di unione più distante. Il fatto che nella formula non compaia esplicitamente nessuna grandezza relativa alla resistenza del legno è legato al fatto che in direzione ortogonale alla fibratura il legno presenta una resistenza molto bassa e all'incirca costante. Nello...

    #Normativa   #Connessioni  

    Le distanze minime da bordi ed estremità di bulloni e spinotti continuano a valere anche in caso di sovradimensionamento?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    Sì, le distanze minime da bordi ed estremità di bulloni e spinotti continuano a valere anche in caso di sovradimensionamento. Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Connessioni   #Calcolo strutturale  

    Come posso tenere conto dell'effetto fune delle viti?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 09/12/2019

    Si deve utilizzare il valore di resistenza assiale della singola vite (in questo caso nef = n = 1). Risposta gentilmente concessa da promo_legno

34 risultati (pagina 0 di 4)