Assolegno risponde

Gli esperti al servizio del settore

    #Normativa   #Calcolo strutturale  

    Vorrei chiedere alcune delucidazioni sulla verifica a stabilità di travi soggette a flessione

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 06/12/2019

    La formula citata è, come dice correttamente il documento CNR-DT 206, una formula semplificata nel caso di aste prismatiche a sezione rettangolare con h/b > 5. Analoga osservazione è fatta nel testo "Piazza, Tomasi, Modena - Strutture in legno - Hoepli" dove, derivando l'espressione (4.60) si sottolinea che tale formula è accettabile per rapporti h/b > 4. E' facile dimostrare...

    #Normativa  

    Come sono definite le classi di servizio?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 06/12/2019

    Le classi di servizio sono definite nell'Eurocodice 5 (EN 1995-1-1) al paragrafo 2.3.1.3 (definizione analoghe sono fornite nelle Norme Tecniche). La classe di servizio 1 è caratterizzata da un’umidità del materiale in equilibrio con l’ambiente a una temperatura di 20 °C e un’umidità relativa dell’aria circostante che non superi il 65%, se non per poche settimane all’anno. Nella maggior...

    #Normativa   #Materiali da costruzione  

    Vi è stata una riduzione dei fornitori di legno lamellare GL32h?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    È probabile che nel caso in esame si faccia riferimento alla UNI EN 14080:2013, il cui periodo di coesistenza con la UNI EN 14080:2005 è terminato ad agosto 2015. Se in precedenza erano disponibili 4 classi di resistenza normate per l’impiego strutturale del legno lamellare incollato (GL24, GL28, GL32 e GL36), con la revisione della suddetta norma, le classi diventano...

    #Normativa  

    Ci sono state modifiche importanti dell'Eurocodice 5 fra la versione del 2009 e quella del 2014?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    La norma UNI EN 1995-1-1:2014 è la versione ufficiale della norma europea EN 1995-1-1 (edizione novembre 2004), dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2008) e dell'aggiornamento A2 (edizione maggio 2014) e tiene conto dell'errata corrige del giugno 2006 (AC:2006). Rispetto alla versione del 2009 sono presenti sono piccole correzioni. Le segnaliamo che è stata sottoscritta una convenzione tra CNI ed UNI molto...

    #Proprietà meccaniche  

    Dovendo fare una verifica a flessione deviata con un legno lamellare GL32h, quale valore devo assumere come resistenza a flessione nella direzione secondaria?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    Si deve usare il valore di fmk valido anche nella direzione principale, eventualmente aumentato mediante il coefficiente kh. Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Normativa   #Calcolo strutturale  

    Vorrei un chiarimento in merito alle formule per il calcolo della capacità portante per carichi orizzontali di pareti intelaiate leggere in legno

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    La capacità portante per carichi orizzontali di ciascun pannello va calcolata con la formula 9.21 del paragrafo 9.2.4 dell'eurocodice 5. Tale formula tiene in conto del numero di connettori presenti (si richiede infatti di specificare la spaziatura del mezzi di unione). Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Tecniche costruttive  

    Devo realizzare un solaio in legno su struttura in c.a. Posso considerare l'orizzontamento infinitamente rigido anche se la soletta viene gettata successivamente rispetto al getto delle travi di bordo in c.a.?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    L'ipotesi di piano infinitamente rigido è valida purchè la soletta sia collegata mediante connettori a taglio agli elementi in legno; il getto può avvenire anche in più fasi. Con riferimento al dimensionamento dei connettori bisogna prestare particolare attenzione nel caso in cui l'elemento in LVL non risulti interrotto in corrispondenza dei connettori: nel calcolo di rigidezza e resistenza del connettore...

    #Normativa   #Sismica  

    Quale fattore di struttura si deve utilizzare nel caso in cui una struttura in legno sia controventata con elementi in acciaio?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    In accordo con il paragrafo 7.7.3 delle Norme Tecniche: "nel caso in cui il controventamento della struttura sia affidato a materiali diversi (calcestruzzo armato, acciaio), si deve fare riferimento ai pertinenti paragrafi del presente documento". Nella direzione ortogonale ai telai in legno si deve quindi far riferimento a quanto previsto al paragrafo 7.5.2.1 per le strutture con controventi concentrici a...

    #Normativa   #Connessioni  

    Le distanze minime da bordi ed estremità di bulloni e spinotti continuano a valere anche in caso di sovradimensionamento?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    Sì, le distanze minime da bordi ed estremità di bulloni e spinotti continuano a valere anche in caso di sovradimensionamento. Risposta gentilmente concessa da promo_legno

    #Tecniche costruttive   #Normativa  

    E' possibile realizzare una struttura con tecnologia platform frame controventando a lastra solo un lato mediante OSB/3 spessore 15 mm?

    A cura di Mauro Andreolli, TimberTech

    Pubblicato il 05/12/2019

    Rispondo con ordine: I parametri meccanici dei pannelli OSB (resistenza, moduli elastici) sono forniti per entrambe le direzioni, dove con l'angolo di 0° si indica la direzione della lunghezza del pannello e con l'angolo di 90° si indica la direzione della larghezza del pannello. Attenzione però che nell'inserire in un modello ad elementi finiti uno "shell" per **modellare i...

294 risultati (pagina 29 di 30)